Sei qui: Chirurgia ORL - Neoplasie del collo

Per tumori maligni del collo si intende un gruppo di neoplasie che prendono origine da varie sedi: il cavo orale, la faringe (suddivisa in rinofaringe, orofaringe, ipofaringe), la laringe, le fosse nasali, i seni paranasali (mascellare, frontale, etmoide) e le ghiandole salivari.
I sintomi sospetti di queste neoplasie sono tosse e mal di gola non collegabili a influenza e che perdurano nel tempo, ulcere, lesioni sospette (rosse o bianche) in bocca, sulla lingua, in gola, soprattutto se non guariscono nell'arco di due settimane.
I trattamenti a disposizione sono storicamente la chirurgia o la radioterapia nelle forme iniziali e intermedie (stadi I e II), mentre nelle forme localmente avanzate (stadi III e IV), l'impiego associato di radioterapia e chemioterapia è da alcuni anni considerato il trattamento di scelta, specialmente quando l'intervento chirurgico non è possibile o non offre sufficienti garanzie di successo.

Privato e Convenzionato